Veleposlaništvo RS Rim /Cooperazione nei settori della cultura, delle scienze e dell’istruzione /

Cooperazione nei settori della cultura, delle scienze e dell’istruzione

La cooperazione nei predetti settori è molteplice e ben avviata.
Supporto contrattuale: La cooperazione nel settore della cultura è tuttora imperniata sull’accordo stipulato con l’ex Jugoslavia (Accordo culturale tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Repubblica federale popolare di Jugoslavia, firmato il 3 dicembre 1960 a Roma, passato in successione alla Slovenia il 31 luglio 1992 dopo il riconoscimento della sua indipendenza). È in fase di preparazione il Programma esecutivo di cooperazione culturale tra la Repubblica di Slovenia e la Repubblica Italiana per il periodo 2010 – 2013, che sarà, concluse le trattative e poste le firme, il terzo programma esecutivo di cooperazione culturale. Tra i due Stati è stato stipulato anche un Accordo aggiuntivo sulla cooperazione scientifica e tecnologica tra il Governo della Repubblica di Slovenia e il Governo della Repubblica Italiana (firmato il 4 febbraio 1998).

Il 6 febbraio 2008 si è svolto a Roma, al Palazzo del Quirinale, un concerto, organizzato in occasione della Presidenza slovena all’UE dall’Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma e dall’Ufficio del Presidente della Repubblica Italiana, in cui si sono esibiti il mezzosoprano Bernarda Fink e il basso baritono Marcos Fink e che è stato onorato dalla presenza del Presidente della Repubblica di Slovenia Dr. Danilo Türk e del Presidente della Repubblica Italiana On. Giorgio Napolitano.

Alla mostra intitolata «L’Europa delle immagini», organizzata sotto il patrocinio della Presidenza della Repubblica Italiana nel complesso Il Vittoriano di Roma, la Slovenia si è presentata esponendo una serie di fotografie. Alla manifestazione culturale «Trans Europa Express» che, imperniata sul tema «Europa Femminile Plurale», ha attirato a Roma ben 27 Stati membri dell’UE, ha partecipato anche, quale rappresentante slovena, la signora Zdenka Badovinac, direttrice del Museo d’Arte moderna di Lubiana. A Bari è stata inaugurata sotto il patrocinio della Slovenia, che allora presiedeva al Consiglio UE, la XIII Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo. L’Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma ha cofinanziato la traduzione in lingua italiana del libro su Valvasor della professoressa Maria Bidovec. Al 31° Festival Valentino Bucchi di Roma, dedicato alla musica del XX e XXI secolo, più precisamente agli strumenti ad arco, è stato membro della giuria anche un rappresentante sloveno. Nel novembre 2008 la compagnia teatrale slovena «Slovensko mladinsko gledališče» (Teatro sloveno per i giovani), ha messo in scena a Roma lo spettacolo «Il crepuscolo degli Dei». All’inizio di dicembre 2008 il Lettorato di lingua slovena presso l’Università «La Sapienza» di Roma ha organizzato la Settimana del Cinema Sloveno.

Alla rassegna delle produzioni cinematografiche degli Stati membri dell’UE, tenutasi a Roma il 9 maggio 2009 in occasione della Giornata dell’Europa, la Slovenia si è presentata con il film del regista Metod Pevec «Estrellita – Pesem za domov». Alla fine di maggio è stata inaugurata, nell’ambito del FotoGrafia Festival di Roma e con il contributo finanziario dell’Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma, la mostra del fotografo sloveno Evgen Bavčar. Nel mese di giugno, la poetessa e attrice slovena Maja Gal Štromar è stata ospite del Festival internazionale di Genova. Nello stesso mese sono stati messi in scena al Teatro Festival Italia di Napoli «Tosca» e «Lalala», due spettacoli degli autori sloveni Jana Pavlič, direttore artistico, e Matej Filipčič, regista. Alla Biennale di Venezia la Slovenia si è presentata con il progetto «X=0/y=Šum» dell’autore Miha Štrukelj. Dal 18 al 21 giugno si è tenuta all’Università degli Studi di Napoli «L’Orientale» la Scuola estiva intitolata «Tradition and New Creativity in the Performing Arts», organizzata nell’ambito della cooperazione con l’Università Euro-mediterranea (EMUNI). Il fotografo sloveno Juš Premrov ha esposto le proprie opere alla mostra fotografica «Mondi mediterranei», allestita a Roma nell’ambito della quarta edizione del Festival «Il Lazio tra Europa e Mediterraneo».

Ai primi di novembre lo scrittore Aleš Šteger ha assistito a Roma alla presentazione della versione italiana del suo libro «Berlino». L’autore sloveno Jernej Forbici ha partecipato alla mostra «Il Muro – Paesaggi dopo la battaglia – Landscape as memory», ospitata dal 13 novembre al 14 dicembre 2009 dall’Accademia d’Ungheria a Roma; la mostra ha riunito le opere di autori ungheresi, austriaci, sloveni, slovacchi e italiani. Il 18 novembre 2009 si è tenuto, presso l’Ambasciata della Repubblica Slovacca a Roma, il concerto del duo «Petrač» dei fratelli Tomaž, pianoforte, e Andrej Petrač, violoncello; l’evento ha attirato numerosi ascoltatori. 
Il 1o dicembre 2009 l’Università «La Sapienza» di Roma ha ospitato un incontro letterario con gli autori sloveni Miha Mazzini, Jurij Hudolin e Gorazd Kocjančič.

Il 12 aprile 2010 è stata inaugurata, sotto il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma e del Comune di Roma, la mostra dell’artista sloveno Miro Peršolja. Il 9 maggio, alla proiezione delle produzioni cinematografiche degli Stati membri dell’UE in occasione della Giornata dell’Europa, la Slovenia si è presentata con il film «09:06» del regista Igor Šterk. Il 3 giugno 2010 si è svolta nella Galleria Via Giulia 95 di Roma, sotto l’ala organizzativa della Sala 1 – Centro internazionale d’arte contemporanea e dell’Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma, la conferenza (performance) dell’artista sloveno Tadej Pogačar – Premio «Jakopič» 2009. All’inizio di giugno è stato presentato al Napoli Film Festival il film del regista sloveno Damjan Kozole «Slovenka» (La Slovena). Il Napoli Teatro Festival Italia ha ospitato, sempre all’inizio di giugno, lo spettacolo internazionale di danza «Football, football», realizzato in collaborazione con il «Flota Institute» di Slovenia. 
Alla mostra «Sguardi e Voci Giovani sull’Europa», inaugurata il 30 giugno 2010 presso l’Accademia Reale di Spagna a Roma, la Slovenia è stata rappresentata dalla poetessa e fotografa slovena Eva Petrič.

Collegamenti:
Ministero della Cultura della Repubblica di Slovenia – http://www.mk.gov.si/
Profilo culturale della Slovenia – http://www.culturalprofiles.net/slovenia/Directories/Slovenia_Cultural_Profile/-1.html
Ministero per l’Istruzione Superiore, le Scienze e le Tecnologie della Repubblica di Slovenia – http://www.mvzt.gov.si/
Accademia delle Scienze e delle Arti di Slovenia – http://www.sazu.si/o-sazu.html
Università degli Studi di Slovenia
Università di Lubiana – http://www.uni-lj.si/
Università di Maribor – http://www.uni-mb.si/
Università del Litorale – http://www.upr.si/sl/
Università di Nova Gorica – http://www.p-ng.si/si/