Veleposlaništvo RS Rim /Notizie /
16.07.2018  

La violoncellista slovena Urška Horvat con Avant Piano Trio al festival estivo dell’Accademia Filarmonica Romana

Roma, 17 luglio 2018 – La giovane violoncellista talentuosa slovena Urška Horvat 14 luglio scorso si è esibita con Avant Piano Trio alla serata finale del festival estivo "I Giardini della Filarmonica" organizzato dall'Accademia Filarmonica Romana. Per il loro concerto alla Filarmonica, in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma, il giovane trio - Rebecca Raimondi al violino, Urška Horvat al violoncello e Alessandro Viale al piano - ha presentato un programma che alterna un repertorio più classico al Trio di Orazio Sciortino presentato in prima assoluta.

“Il Klaviertrio  – racconta lo stesso compositore - è nato dall’idea di scrivere un piccolo pezzo da regalare ad un paio di amici musicisti in occasione di una cena, ed è diventato, nella sua stesura finale, un pezzo molto più complesso rispetto alle intenzioni iniziali: è una pagina estremamente lirica in cui le rifrazioni sonore di un contrappunto fitto di timbri e di frammenti melodici sono appena accennate; un canto soffocato lotta per emergere, esplode in un pulviscolo di suoni per poi ritornare in una sorta di sospensione, senza mai esprimersi”. Il programma si è aperto con il primo e giovanile Trio di Brahms (il n. 1 op. 8 in si maggiore) e ha proseguito con Elegy di Josef Suk, pagina di intenso lirismo, con richiami alla scrittura di Dvořák di cui Suk fu allievo, scritta nel 1902 in memoria di Julius Zeyer poeta e scrittore ceco.

L’Avant Piano Trio è una giovane formazione che si sta affermando velocemente a livello internazionale grazie al talento dei singoli musicisti e alla loro passione per la musica da camera. Sono Rebecca Raimondi al violino, Urška Horvat al violoncello e Alessandro Viale al pianoforte, selezionati come una delle quattro formazioni che parteciperanno al prestigioso Trondheim Chamber Music Festival che si terrà a settembre in Norvegia, cui seguirà un impegnativo tour di concerti e masterclass in diverse città in India, alla Oxford Mission di Calcutta e all’Autumn Fest Hyderabad.

 Alessandro Viale, Urška Horvat e Rebecca Raimondi

Urška Horvat è una giovane violoncellista talentuosa, vincitrice di numerosi premi internazionali ai vari concorsi in Inghilterra, Austria, Italia e Croazia, tra cui vincitrice del primo premio al Music Club of London 2017, Soloists' Competition 2016, Leonard Smith and Felicity Young Competition 2016. Dopo aver egregiamente superato le audizioni nel 2017, è entrata a far parte dell'apprezzata organizzazione Live Music Now e della fondazione Concordia Foundation con sede a Londra. Si è esibita, in vari complessi da camera e da solista, in Slovenia, Inghilterra, Belgio, Svizzera, Germania, Austria, Francia, Italia, Turchia, Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria. Come solista ha suonato con le orchestre Conservatoire Royal de Mons (Belgio), London Meridian Players e London Euphonia Orchestra,  nel 2016 invece ha riscosso un notevole successo con il Concerto di Dvořák nella prestigiosa sala Cadogan Hall con l'orchestra Trinity Laban Symphony Orchestra.

I Giardini della Filarmonica sono parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE. Il programma, dal 25 giugno al 14 luglio, ha presentato oltre trenta appuntamenti divisi tra i generi musicali più diversi come classica, contemporanea, jazz, etnica e barocca.

 Nataša Kos, Primo Consigliere dell'Ambasciata slovena a Roma, la violoncelista Urška Horvat e l'Architetto Paola Pisanelli Nero