Veleposlaništvo RS Rim /Notizie /
10.07.2018  

Concerto della violoncellista slovena Urška Horvat con Avant Piano Trio al festival estivo "I Giardini della Filarmonica" di Roma

Roma, 10 luglio 2018 – L'Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma invita al concerto della violoncellista slovena Urška Horvat che con Avant Piano Trio partecipa al festival estivo "I Giardini della Filarmonica" organizzato dall'Accademia Filarmonica Romana. La giovane violoncellista si esibirà insieme al pianista italiano Alessandro Viale ed alla violinista italiana Rebecca Raimondi sabato, 14 luglio 2018, alle ore 20.00 nella Sala Casella dei giardini dell'Accademia in Via Flaminia 118 a Roma.

 Avant Piano Trio

Urška Horvat è una giovane violoncellista talentuosa, vincitrice di numerosi premi internazionali ai vari concorsi in Inghilterra, Austria, Italia e Croazia, tra cui vincitrice del primo premio al Music Club of London 2017, Soloists' Competition 2016, Leonard Smith and Felicity Young Competition 2016. Dopo aver egregiamente superato le audizioni nel 2017, è entrata a far parte dell'apprezzata organizzazione Live Music Now e della fondazione Concordia Foundation con sede a Londra. Si è esibita, in vari complessi da camera e da solista, in Slovenia, Inghilterra, Belgio, Svizzera, Germania, Austria, Francia, Italia, Turchia, Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria. Come solista ha suonato con le orchestre Conservatoire Royal de Mons (Belgio), London Meridian Players e London Euphonia Orchestra,  nel 2016 invece ha riscosso un notevole successo con il Concerto di Dvořák nella prestigiosa sala Cadogan Hall con l'orchestra Trinity Laban Symphony Orchestra.

 Urška Horvat

 


Il festival estivo "I Giardini della Filarmonica" dell’Accademia Filarmonica Romana anima da una decina d’anni un viaggio fra le arti del mondo. Il programma, dal 25 giugno al 14 luglio, presenta oltre trenta appuntamenti divisi tra i generi musicali più diversi come classica, contemporanea, jazz, etnica e barocca. Grazie al contributo appassionato degli Istituti di cultura stranieri e delle realtà internazionali che animano la vita culturale della capitale, la Filarmonica si trasforma dunque per tre settimane in uno spazio aperto alle molteplici espressioni artistiche contemporanee e alle tradizioni millenarie dei paesi coinvolti: in programma musica (etnica, tradizionale, classica, contemporanea, jazz, barocca), incontri, letture, degustazioni e cucina creativa e ogni qualsivoglia evento che possa incuriosire e sorprendere il pubblico.

 Avant Piano Trio

Fra le nazioni che come ogni anno animano il Festival, ritroviamo dall’Oriente l’Iran, l’India, la Corea e il Giappone con protagoniste le loro raffinate tradizioni poetiche e musicali, mentre dall’Europa si ascolteranno ritmi e melodie di Austria, Malta, Slovacchia, Spagna, fino al personalissimo fado di Custódio Castelo, maestro indiscusso della chitarra portoghese.

L'intero programma del Festival estivo si trova QUI.